IL BIENNIO DI ARTE DEL MOVIMENTO EUVE

Siete interessati a praticare e conoscere approfonditamente l’arte del movimento?
Siete alla ricerca di un percorso di consapevolezza e presenza che vi dia strumenti di intervento sociale?
Cercate un’esperienza di movimento che risponda alla necessità di una visione completa dell’uomo?
Ognuna delle discipline proposte nel Biennio vi permetterà di esplorare e sviluppare diverse qualità di movimento che si integreranno tra loro.
Grazie all’arte dell’Euritmia e alle discipline Spacial Dynamics® e Ginnastica Bothmer® avrete modo di sperimentare e conoscere lo spazio, le sue dinamiche e i tre piani in cui ci muoviamo; potrete immergervi in movimenti che rendono visibile, attivano e portano ad espressione ciò che sta alla base della nostra forza creativa e del linguaggio.

Il percorso vi introdurrà alle leggi che sono alla base del movimento, sia su un piano personale, che nell’ambito delle dinamiche sociali. Ciò apre nuove possibilità e dona nuovi impulsi per “muoversi” nella vita di tutti i giorni .

È un percorso, questo del Biennio, di crescita della persona nella sua interezza, nella sua capacità di essere in equilibri dinamici, in relazione con gli altri e in azione nel mondo.

Le principali materie proposte sono l’Euritmia, la Spacial Dynamics®, la Ginnastica Bothmer®.
All’interno del corso trovano spazio materie di supporto e completamento delle discipline principali quali: arte della parola, canto, danza, arti circensi e materie teoriche rivolte alla conoscenza dell’uomo, dello spazio e delle dinamiche sociali.

IL PROGETTO

Il Biennio si sviluppa in 10 fine settimana (dal venerdì alla domenica) e 2 settimane intensive all’anno.
Orari fine settimana:

Venerdì ore 14 – 20.30
Sabato ore 8.30 – 20.30
Domenica ore 8.30 – 16.30

Data di inizio del prossimo Biennio di Arte del Movimento: Gennaio 2021

DOCENTI

PERCORSO di EURITMIA:
Cristina Dal Zio (Euritmia artistica), Teresa Mazzei (Euritmia sociale/aziendale), Roberta Tubia (Euritmia igienica), Enrica Dal Zio (Arte della parola e teatro), Jury Lanzini (Teoria musicale e coro).

SPACIAL DYNAMICS® e GINNASTICA BOTHMER®:
Davide Bartolini, Jaimen McMillan, Christina Spitta, Bernard Thiry.

Il Biennio è aperto a tutti. È particolarmente adatto a chi lavora a contatto con persone, come insegnanti, terapeuti, artisti, organizzatori.
Il percorso può essere anche un ottimo ampliamento e approfondimento della propria formazione di movimento ad esempio per sportivi, danzatori, euritmisti, attori.

Non da ultimo è un approccio innovativo ad un percorso di crescita personale e autoconoscenza.
Al termine del Biennio previo esame, verrà rilasciato un attestato.
Con questo attestato è possibile:

  • Attraverso un esame valutativo, proseguire il percorso formativo in Euritmia presso un’accademia di Euritmia accreditata per conseguire un diploma professionale.
    Chi completa questo biennio non avrà raggiunta la qualifica di Euritmista e non è autorizzato a presentarsi come tale.
  • Proseguire la formazione di Spacial Dynamics®   per conseguire il diploma di livello 1.
    Chi completa questo biennio non avrà raggiunta la qualifica di insegnante di Spacial Dynamics® e non è autorizzato a presentarsi come tale.
  • Conseguire il diploma di Ginnastica Bothmer®, dopo aver completato il livello 1 di di Spacial Dynamics® e aver frequentato un ulteriore corso di approfondimento in Ginnastica Bothmer® (questo diploma è rilasciato dallo Spacial Dynamcis® Institute).

Si può conseguire un diploma in Ginnastica Bothmer® anche presso altre istituzioni accreditate.
Chi completa questo biennio non avrà̀ raggiunta la qualifica di insegnante di Ginnastica Bothmer® e non è autorizzato a presentarsi come tale.

PARTECIPARE A INCONTRI SINGOLI DEL BIENNIO:

È possibile partecipare ad incontri singoli.
Questi non portano all’acquisizione di attestati o diplomi ma sono proficue occasioni di crescita personale.

Il Biennio è in cooperazione con l’Associazione Spacial Dynamics® Italia e con la Sezione delle Arti musicali e della parola del Goetheanum di Dornach (CH).
Il progetto trova spazio all’interno delle proposte culturali ed artistiche promosse dal Laboratorio Harmònia con sede al Canevon di Malcontenta – Venezia.

LA SPACIAL DYNAMICS®

La Spacial Dynamics® è una disciplina che studia la relazione tra l’essere umano e lo spazio che lo circonda e attraverso lo sviluppo di un movimento cosciente aiuta a sviluppare consapevolmente equilibrio, presenza e forza.
L’essere umano si muove e crea connessioni sempre nuove con se stesso e con gli altri in un flusso continuo con lo spazio che li unisce, la pratica della Spacial Dynamics® rende la persona consapevole di tale reciproca influenza e le insegna a dare direzione e dinamica a questo spazio.
I movimenti della Spacial Dynamics® traggono ispirazione dalle forme della natura, quali spirali, vortici, curve,lemniscate… Attraverso questi movimenti possiamo rinnovare e rendere più sano il nostro modo di muoverci, rivitalizzare il nostro spazio e prendere coscienza della nostra capacità di trasformazione.

Imparare a riconoscere e quindi modificare i propri schemi di movimento nello spazio è la chiave per poter cambiare qualsiasi abitudine.
Con una serie di esercizi individuali e di gruppo alla portata di tutti, la Spacial Dynamics® insegna a muoversi in maniera efficace e riesce ad incrementare la forza e l’equilibrio. Contemporaneamente essa migliora la postura del corpo, rafforza la muscolatura in maniera graduale senza eccessivi sforzi ed accresce l’attenzione e la coscienza del proprio movimento e di quello altrui.
La Spacial Dynamics® aiuta a vivere con sempre maggiore presenza, fiducia ed equilibrio interiore.
Gli operatori di Spacial Dynamics® sono formati attraverso lo studio, l’esperienza, l’analisi del movimento e dei suoi effetti, per insegnare e applicare i principi di Spacial Dynamics® in ogni ambito ed attività.

LA GINNASTICA BOTHMER®

La Ginnastica Bothmer® fu sviluppata tra il 1922 e il 1938 da Fritz Graf von Bothmer, su richiesta di Rudolf Steiner di ricondurre l’esercizio corporeo alle sue origini spirituali. Bothmer insegnò questa ginnastica per diversi anni nella prima scuola Waldorf di Stoccarda.

Essa consiste in una serie di sequenze di movimenti che si adattano alle diverse fasi di sviluppo del bambino e del ragazzo nell’arco di nove anni, dai 9 ai 18. Gli esercizi da lui creati in ambito educativo vengono oggi utilizzati anche nel lavoro terapeutico con adulti e bambini.

La Ginnastica Bothmer® è una disciplina di movimento su base antroposofica che si occupa delle forze dello spazio. Il praticante impara, partendo dall’architettura della forma umana, ad osservare e guidare lo sviluppo del suo movimento nello spazio. Bothmer pensava di arrivare alla consapevolezza visiva dello spazio e delle forze dello spazio – come lo definisce – non con l’intelletto ma esercitandosi col corpo, così da percepire di essere vicini alle forze creatrici dello spazio.

© Copyright - Accademia Europea Euritmia Venezia | Sito web realizzato: Studio grafico Panpepato - Venezia - Milano - Asti